Dreaming Florida

La primavera è arrivata e a La Cocina de Villanova finalmente usciamo dal nostro personale letargo!! Sono stati mesi intensi, di tanto lavoro e tante avventure con poco tempo per scrivere sul nostro blog, ma ora finalmente siamo tornati e abbiamo tanta voglia di raccontarvi le cose belle che abbiamo fatto in tutto questo tempo.

E come iniziare? Lo facciamo parlandovi di come abbiamo finito l’anno, perchè essendo tutti e due così sensibili al clima, abbiamo deciso di passare il Natale e iniziare il 2017 nelle terre calde e tropicali della Florida. Così vi raccontiamo tutto quello che abbiamo assaggiato nei nostri giorni di viaggio tra Miami e le Florida Keys.

Breakfast!!

Iniziamo il nostro “viaggio” gastronomico parlandovi delle colazioni, perchè si sa che in America è un pasto di tutto rispetto.

La nostra prima colazione l’abbiamo fatta nell’albergo sotto il nostro appartamento, in una terrazza soleggiata proprio nel primo hotel dell’art deco district a Miami Beach. Una colazione semplice e senza pretese ma bellissima perchè eravamo in maglietta sotto il sole rovente a fine Dicembre, circondati da altissime palme e soprattutto bella perchè era la prima delle nostre meritatissime vacanze!!!

Così noi abbiamo iniziato il nostro rilassante viaggio in Florida durante le feste natalizie e proprio il giorno di Natale siamo arrivati a Key West, l’ultima delle isole dell’arcipelago dove abbiamo fatto delle bellissime giornate tra mare, sole, gite e passeggiate, circondati da casette coloniali in colori pastello e piante tropicali. Abbiamo passato dei giorni stupendi e così abbiamo deciso di salutarci da questo paradiso facendo colazione in un posto unico, da Sarabeth’s. Questo ristorante, conosciutissimo a New York, a Key West si trova in una casa coloniale bellissima con tavoli dentro e fuori in giardino; il personale è gentilissimo e nel menú si trovano tutte le delizie che un breakfast dovrebbe avere: pancakes con frutta o bacon, eggs benedict, french tost, granola con yogurt, spremuta d’arancia, succhi naturali e un elenco infinito di bontà perfette per proseguire il nostro viaggio.

Miami Beach breakfast – Colazione da Sarabeth’s – Colazione da Evelyn’s

Per ultimo vi parliamo di una colazione che merita una menzione speciale perchè è stata una gradevole sorpresa nei nostri giorni a Key Largo dove ci siamo fermati per casualità da Evelyn’s. Si tratta di un ristorante situato sulla strada principale che collega tutte le isole, un posto davvero semplice con tavoli all’aperto e colazioni buonissime: qui abbiamo assaggiato i pancakes più soffici e gustosi di tutto il viaggio! Nel loro menu ci sono piatti della tradizione americana ma anche messicana e sono aperti dalla mattina alla sera con colazioni, pranzi e cene.

Cocina Cubana

Che posto La Florida!! Noi siamo stati altre volte negli Stati Uniti, ma questa volta abbiamo costatato che l’incontro delle culture che nei secoli si sono stabiliti in queste terre ha lasciato un’impronta molto interessante. Infatti la Florida è un posto unico dove senti parlare spagnolo da tutte le parti. Storicamente la comunità cubana era una delle più rappresentative anche se ormai persone di tutti i paesi dell’America Latina vivono stabilmente a Miami e in tutto lo stato e questa presenza influisce ovviamente sul cibo.

La cocina cubana così come le loro tradizioni sono presenti soprattutto a Miami, si tratta di una cucina ricca e familiare che ti scalda il cuore e alla quale noi ci siamo affidati ogni volta che volevamo mangiare qualcosa di più “casalingo” e riconfortante. Nel quartiere di Little Havana a Miami siamo andati a pranzo al ristorante El Exquisito, un posto senza pretese, con buon cibo e prezzi economici dove abbiamo assaggiato alcune delle ricette cubane più riconosciute: el sandwich cubano especial un panino con prosciutto e formaggio, carne di maiale, cetriolini, mostarda e burro, con pane croccantissimo passato sulla piastra, un piatto che vale la pane di assaggiare. La carne con papas (una sorta di spezzatino di carne di vitello con patate che si scioglie in bocca) accompagnato da riso, fagioli e maduros (il platano fritto che accompagna tutti i piatti cubani che trovi a Miami). Abbiamo assaggiato anche los Tamales , questa è una ricetta che si  trova in tutta l’America Latina e si tratta di un involtino di mais che avvolge un ripieno che può essere di carne, pesce, verdure, frutte o salse che si cucina avvolto in foglie di mais, banana o altri vegetali.

Carne con Papas – Sandwich Cubano especial – Tamales

Ma se c’è un piatto cubano che non potevamo mancare, la Ropa Vieja, uno dei piatti più conosciuti della cucina cubana e della tradizione di molti paesi dell’America Latina ma anche spagnola, in particolare delle Isole Canarie. Si tratta di carne di bovino sfilacciata e cucinata in un brodo e salsa di vegetali, accompagnati da riso e maduros. Questo piatto l’abbiamo divorato a Miami Beach in un’altro ristorante cubano molto conosciuto e consigliato il Puerto Sagua, un posto relativamente economico con piatti di pesce e carne dove abbiamo mangiato davvero bene. Al Puerto Sagua abbiamo anche mangiato una delle zuppe di pesce più buone di tutti i nostri giorni in Florida! Qua si possono degustare i mitici batidos, croquetas e tutte le specialità dell’isola in un ambiente accogliente e a due passi dal mare!

Ropa Vieja con arroz y maduros – Sopa de Pescado

Cucina delle Isole Key

Le Keys della Florida sono un posto davvero unico, si tratta di un arcipelago costituito da circa 1700 isole che dal continente si inoltrano nel mare per 320 km, la maggior parte sono collegate da un enorme viadotto, il Seven Miles bridge, fino ad arrivare a Key West la più occidentale delle isole abitate, conosciuta per essere stata la dimora di Ernest Hemingway e altri intelletuali statunitensi.

In queste terre di pirati, rifugiati e pescatori si mischiano le tradizioni caraibiche con l’influsso americano creando una cucina composta principalmente da piatti di pesce sia caldi che freddi , zuppe e crostacei ma non solo, in queste isole nasce uno dei dolci più rinomati e riconosciuti il Key Lime Pie!

Tra i tanti pesci e crostacei c’è un mollusco che diventa il protagonista di molti dei loro piatti il Conch, una conchiglia gigante molto comune in questa zona che qui usano per fare, zuppe calde, fresche insalate e gustose fritture. Ed è in questo ultimo modo che noi l’abbiamo assaggiato per la prima volta.  Siamo andati a cena al porto di Key West, un posto davvero bello, pieno di gente con un tramonto stupendo e pieno di ristoranti che si affacciano sulle panchine del porto turistico. Al Commodore waterfront abbiamo appunto assaggiato alcuni dei piatti più tradizionali di questa zona come i Conch Fritters (le frittele di Conch) i coconut shrimp (code di gamberi impanate con con il cocco), l’aragosta e un’insalata di Tataki di tonno e mango davvero buona.

Altre delle ricette di mare che abbiamo trovato spesso in questa zona mischiano le tradizioni dei popoli vicini come il Poke (tipica “insalata” di pesce hawaiana preparata con pesce crudo marinato con la soia, il cipollotto e l’olio di sesamo) che noi abbiamo assaggiato nel Tiki bar del nostro albergo a Key West o il Ceviche freschissimo (tipico della cucina peruviana si tratta di un’insalata di pesce crudo marinato col lime e condito con coriandolo il mais e la cipolla) che abbiamo assagiato in un altro dei ristoranti sul porto di Key West il Turtle Kraals.

Per ultimo uno dei piatti che più amiamo mangiare e cucinare i Tacos di pesce tipici della cucina messicana e californiana che noi abbiamo assaporato proprio sulla Smathers Beach una delle spiaggie del sud di Key West grazie al Leila’s Latin Food, un food truck parcheggiato sulla strada, che serve a prezzi economici grandi piatti della tradizione latina su quattro ruote!!

Ceviche – Tacos de pescado – Conch fritters, Coconut shrimps, lobster, yellow tuna and mango salad

Certo non possiamo lasciare Key West senza parlarvi del dolce più conosciuto dell’isola il Key Lime Pie, un dolce fresco e perfetto per questa primavera! Ecco qua la nostra interpretazione della ricetta del libro “My Key West Kitchen” ricordo del nostro soggiorno.

Key Lime Pie

Ingredienti: Per la base della torta – 200 g di biscotti, 110 g di burro fuso, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaino di noce moscata, 20 g di zucchero, 1/2 cucchiaino di sale – Ripieno – 5 tuorli, 150 ml di latte condensato, 110 ml di succo di lime – Meringa: l’albume di 4 uova a temperatura ambiente, 100g di zucchero, un pizzico di sale.

Preparazione: Per la base della torta sbricciolate i biscotti con un robot da cucina o inserendoli in una busta di plastica e pestandoli con un matarello. Una volta sbricciolati aggiungete lo zucchero, il sale, la cannella e la noce moscata, mescolate, unite il burro fuso e mischiate bene amalgamando totalmente gli ingredienti. Foderate bene i bordi e il fondo della tortiera con il composto di biscotti, presando bene con le mani per creare uno strato compatto e infornate per 10 minuti a 180 ºC. Trascorso questo tempo, fate sfreddare fuori dal forno sopra una gratella e riservate.

Per il ripieno: In una ciotola unite il latte condensato insieme al succo di lime e mischiate bene fino ad ottenere una crema omogenea. In un’altra ciotola sbattete i tuorli con l’aiuto di una frusta fino a raggiungere una consistenza spumosa, a questo punto unite il composto di lime e amalgamate bene. Per ultimo versate il composto sulla tortiera (ormai fredda) foderata col biscotto e infornate per 15 minuti a 180 ºC. Una volta cotta bisognerà avere pazienza e fare riposare la torta in frigo per 10 ore.

Prima di servire preparate la meringa, montate gli albumi, a temperatura ambiente, insieme a metà dello zucchero e un pizzico di sale. Una volta che gli albumi sarano montati a neve aggiungete il resto dello zucchero poco a poco mentre continuate a montare. Raggiunta una consistenza ben ferma potrete decorare la torta e servirla, ma soprattutto gustarla!

A La Cocina de Villanova speriamo che la nostra ricetta vi sia piacciuta e che le vostre Key Lime Pie rendano ancora più bella la vostra primavera ;)!

 

logo-web

divider

RICEVI LE NOTIFICHE DEI NOSTRI POST. ISCRIVITI QUI

Name
Email *

0 comments on “Dreaming FloridaAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *