Zucchine ripiene con pesto!

Nell’isola è arrivato il maestrale e le temperature sono finalmente scese lasciandoci respirare un po’ e permettendoci di entrare in cucina e di aprire di nuovo il forno.

Oggi infatti torniamo con una ricetta un po’ più elaborata rispetto alle precedenti, ma sempre estiva, vegetariana e che noi amiamo tantissimo; le zucchine ripiene! L’abbiamo imparata dalla mamma e d’estate non può mancare mai, si possono mangiare ancora calde ma, secondo noi, sono molto meglio se mangiate leggermente tiepide o anche fredde.

Per la nostra ricetta di zucchine ripiene ci vogliono davvero pochi ingredienti e sono tutti facilmente reperibili nelle nostre dispense, il nostro tocco viene dato dal pesto che aggiungiamo appena prima di infornarle e che da un sapore più intenso al piatto.

Per quanto riguarda la parte nutrizionale di questa abbiamo chiesto come sempre a Clara, ed ecco che cosa ci ha detto: “La ricetta di oggi potrebbe trarre in inganno perché , sebbene non eccessivamente calorica, è particolarmente sbilanciata a causa dell’elevato contenuto di grassi. Per questo motivo è consigliabile accompagnare le zucchine a del pane (200 g in totale) in modo da bilanciare i nutrienti e riportare i livelli di grassi nella norma”.

Adesso che sappiamo tutto possiamo quindi passare alla ricetta completa delle Zucchine ripiene con pesto!

Ingredienti per 4 persone: 4 zucchine tonde (vanno bene anche lunghe), 1/4 di cipolla ben tritata, 2 uova, 2 cucchiai colmi di parmigiano, 2 cucchiai di pesto, 1 spicchio d’aglio, olio d’oliva e sale (q.b)

Preparazione: Per iniziare bisogna svuotare le zucchine, dobbiamo quindi lavarle e dividerle in due a metà tagliando la calotta e assicurandoci che entrambi le parti abbiano una base piatta. Con l’aiuto di un coltello e un cucchiaio svuotiamo delicatamente le due parti della zucchina, creando dei cestinetti con un bordo di circa 2 o 3 millimetri. Teniamo da parte tutta la polpa che estraiamo dalle zucchine.

Spennelliamo con olio una padella antiaderente e iniziamo a dorare uno spicchio d’aglio, nel frattempo disponiamo tutti cestinetti di zucchina intorno e li facciamo dorare, coprendoli con un coperchio. Quando saranno dorati li giriamo e li mettiamo verso il basso, aggiungiamo un po’ d’acqua e copriamo di nuovo. Con l’aiuto di un coltello controlliamo la cottura delle zucchine, quando saranno tenere possiamo spegnere.

Prepariamo ora il ripieno, in una padella doriamo 1/4 di cipolla ben tritata e una volta dorata aggiungiamo la polpa delle zucchine precedentemente tritata. Cuciniamo le zucchine con le cipolla fino a che non saranno ben cotte, a questo punto aggiungiamo sale a piacere e spegniamo. Per ottenere un ripieno più soffice, frulliamo il composto con un frullatore a immersione, altrimenti possiamo lasciare così. Per ultimo aggiungiamo 2 cucchiai di parmigiano, 2 cucchiai di pesto e 2 uova sbattute, mischiamo per bene e il nostro ripieno e pronto. Se non disponete del pesto potete aggiungere foglie di basilico fresco prima di frullare o altre erbe aromatiche a vostro gusto.

Disponiamo tutti i cestinetti in una teglia coperta con della carta da forno, con l’aiuto di un mestolo riempiamo fino al bordo ognuna delle zucchine col ripieno e inforniamo a 150 °C per 15 minuti (Forno ventilato sopra e sotto). Gli ultimi 10 minuti facciamo gratinare col grill e le nostre zucchine saranno prontissime!

Valori nutrizionali (per 100g ) di Zucchine ripiene con pesto:

Proteine 3,6 g Lipidi 7,0 g Carboidrati 1,0 g, Kcal 85

Adesso tocca a voi la scelta di decidere se preferite mangiarle appena cotte o aspettare un po’ per gustarle quando saranno tiepide, noi vi abbiamo già detto come le preferiamo ;)!

Speriamo che questa ricetta vi piaccia e speriamo anche  i vostri commenti o le vostre foto che potete condividere con noi su Instagram o direttamente sul blog.

Alla prossima settimana con Clara e La Cocina de Villanova

La Cocina de Villanova & Clara.

RICEVI LE NOTIFICHE DEI NOSTRI POST. ISCRIVITI QUI

Name
Email *

0 comments on “Zucchine ripiene con pesto!Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *